Autore Topic: cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?  (Letto 30195 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Alfredo Venturi

  • Delegato ANAB
  • Full member
  • *****
  • Post: 33
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #15 il: 23 Luglio 2012, 23:43:19 »
ci sono pannelli rigidi di aerogel di 1 cm distribuiti dalla aktarus che hanno un grande potere isolante (Lambda di 0,011) pari circa a 4 cm di fibra di legno e con caratteristiche di traspirabilità e igroscopicità paragonabili al calcio silicato. è molto costoso ma considerando la quantità non dovrebbe incidere molto.
ciao

Offline Michele Marziali

  • Newbie
  • *
  • Post: 9
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #16 il: 24 Luglio 2012, 10:53:25 »
Si Alfredo ci avevo pensato. Mi ero informato del prodotto della Rockwool AEROROCK lambda dichiarata del Aerowool 0,019. MI hanno chiesto 140 €/mq per quello da 3 cm di spessore e 250 €/mq per quello da 5 cm. E' vero che la quantità è limitata però i prezzi sono proprio fuori luogo.

Offline Alfredo Venturi

  • Delegato ANAB
  • Full member
  • *****
  • Post: 33
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #17 il: 24 Luglio 2012, 23:32:18 »
CREDO CHE LA AKTARUS ABBIA UN PRODOTTO PIù PERFORMANTE E MENO COSTOSO, SPESSORE 1 CM DOVREBBE GARANTIRE UNA R DI 0,9. FORSE MI SBAGLIO MA PARLAVANO DI UN PREZZO AL MQ (SOLO IL MATERIALE, SENZA POSA) DI 50/60 €/MQ. CON UN PO' DI GRAZIA E QUALCHE DRITTA TE LO METTI SU.

Offline Alfredo Venturi

  • Delegato ANAB
  • Full member
  • *****
  • Post: 33

Offline Michele Marziali

  • Newbie
  • *
  • Post: 9
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #19 il: 25 Luglio 2012, 10:08:05 »
Grazie. Ci faccio un pensiero!  ;)

Offline Michele Marziali

  • Newbie
  • *
  • Post: 9
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #20 il: 06 Settembre 2012, 10:17:33 »
Salve a tutti,
intervengo di nuovo in questo post e su questo argomento perchè proprio ieri sera sono stato a fare un giro presso due interventi che hanno utilizzato il pavadentro, con due finiture superficiali differenti, per vedere gli effetti estetici superficiali del prodotto.
Ho visitato una riqualificazione, fatta molto bene, di un edificio in centro storico adibito a studio tecnico, in cui hanno utilizzato sopra al pannello in fibra di legno il prodotto procreafondo senza applicare l'intonachino. L'effetto è alquanto gradevole, anche la colorazione stessa del prodotto è veramente molto bella. L'unico grosso inconveniente, sottolineato anche dagli utenti dello studio, è l'estrema fragilità del prodotto .. bello ma molto molto delicato .. vi erano delle scheggiature, dei piccoli fori dovuti agli urti accidentali di finestre, porte e quant'altro contro il muro!! Non avevano appeso nulla al muro proprio per questo problema ...
Di positivo è che mi hanno sottolineato l'ottimo confort interno raggiunto!!
La seconda visita è stata ad un'abitazione privata dove invece avevano adottato tt il pacchetto fino all'intonachino. Anche qui l'effetto estetico molto bello, ma anche qui niente quadri appesi e varie imperfezioni in giro. Diciamo che i proprietari sono molto "particolari" e quindi forse l'assenza di quadri era voluta (non mi sono permesso di chiedere!!) però le varie imperfezioni in giro rimangono.
Qualcuno ha esperienza in merito?!
Pensare di applicare tale prodotto con un simile vincolo mi sembra molto difficile! La casa dovrebbe essere vissuta e se devo stare continuamente attento a come mi muovo mi sembra assurdo ...
Visto che quindi sono indirizzato ad utilizzare il pannello pavadentro ma una finitura diversa, che tipo di intonaco quindi applicare per avere cmq una buona traspirabilità ma anche una buona resistenza?!
Grazie

Offline mrcsantini

  • ANABgroup
  • Junior member
  • ***
  • Post: 18
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #21 il: 06 Settembre 2012, 15:38:54 »
Ciao, anche a me hanno menzionato la delicatezza dell'argilla. L'alternativa più vicina credo sia l'intonaco di calce tipo il Natura Kalk, più resistente.

Offline Alfredo Venturi

  • Delegato ANAB
  • Full member
  • *****
  • Post: 33
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #22 il: 16 Settembre 2012, 18:18:37 »
ciao Dietmar, ho bisogno di un consiglio per quanto riguarda le tinteggiature degli esterni; oltre ad usare prodotti traspiranti, è opportuno utilizzare nelle zone basse (fino a 80cm sopra il piano di calpestio del marciapiede e dei balconi) prodotti con caratteristiche più resistenti all'acqua? se si che caratteristiche devono avere? grazie

Offline dietmar

  • ANABgroup
  • Hero member
  • ***
  • Post: 205
  • Sesso: Maschio
  • Architetto
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #23 il: 19 Settembre 2012, 20:56:29 »
Ciao, anche a me hanno menzionato la delicatezza dell'argilla. L'alternativa più vicina credo sia l'intonaco di calce tipo il Natura Kalk, più resistente.

Natura Kalk e argilla non sono concorrenti, ma alternaitve eque con delle caratteristiche ben particolari e individuali. La tenerezza dell' argilla non la considero uno svantaggio e le "ferite" sono facilmente correggibili perche l'argilla non è arrivata a fine lavorabilità una volta applicata e asciugata sul muro.

Dietmar

Offline dietmar

  • ANABgroup
  • Hero member
  • ***
  • Post: 205
  • Sesso: Maschio
  • Architetto
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #24 il: 19 Settembre 2012, 21:05:50 »
..... , ma anche qui niente quadri appesi e varie imperfezioni in giro. Diciamo che i proprietari sono molto "particolari" e quindi forse l'assenza di quadri era voluta.....

Non vedo motivo di rinunciare ai quadri solamente avendo utilizzato l'argilla, la resistenza di chiodi e viti incluso tasselli è sufficiente. Mal che vada, si usa una lunghezza più alta del tasselo o tasselli particolari della Fisher, che fanno da ponte.

Se i proprietari sono particolari, allora hanno sicuramente con l'imperfezione dell' argilla gli stessi problemi come quando si guardano nello specchio la mattina: NESSUNO ;D

Dietmar

Offline dietmar

  • ANABgroup
  • Hero member
  • ***
  • Post: 205
  • Sesso: Maschio
  • Architetto
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #25 il: 19 Settembre 2012, 21:25:21 »
.... per quanto riguarda le tinteggiature degli esterni; oltre ad usare prodotti traspiranti, è opportuno utilizzare nelle zone basse (fino a 80cm sopra il piano di calpestio del marciapiede e dei balconi) prodotti con caratteristiche più resistenti all'acqua?

Ciao Alfredo
Dipende da che intonaco hai usato, ed in parte anche dal pannello coibentante.
Spesso uso nella parte "delicata" pannelli di vetro cellulare, che automaticamente richiedono un intonaco particolare (purtroppo a base cementizzia, "...ma la dose fa il veleno, Paracelso")...e puoi continuae con un colore al silicato. Se avevi il corraggio di usare la fibra di legno anche li, allora puoi continuare anche con l'intonaco di calce e rispettivamente intonachini colorati a calce o ai silicati. La calce potresti ulteriormente renderla idroreppellente con prodotti adatti dal mondo del restauro conservativo (però non durano all'infinito e dovrebbero essere riapplicati ogni 4-5 anni...e chi lo fa?)....o riapplicare di tanto in tanto il colore a calce. A Burano (isola vicino a Murano/Venezia) gli inquilini una volta lo facevano ogni anno, anche per motivi di igiene, e sembra che sia stato compito delle donne, visto che i mariti erano tutti marinai.

Quando sarò in'ufficio vi manderò una foto di una facciata con il "capotto fibra di legno e intonaco storico a calce fin giù"

Dietmar

Offline Alfredo Venturi

  • Delegato ANAB
  • Full member
  • *****
  • Post: 33
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #26 il: 20 Settembre 2012, 21:58:58 »
grazie dietmar,
spero di incrociarti prima o poi. sarò dalle tue parti spesso (un paio di volte) ad ottobre e a dicembre. chissà! ... e comunque grazie per la consulenza:

PS: sarebbe da organizzare uno degli enertour nei tuoi cantieri durante klimahaus 2013, cosa ne dici? a presto

Offline dietmar

  • ANABgroup
  • Hero member
  • ***
  • Post: 205
  • Sesso: Maschio
  • Architetto
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #27 il: 21 Settembre 2012, 12:46:24 »
grazie dietmar,
spero di incrociarti prima o poi. sarò dalle tue parti spesso (un paio di volte) ad ottobre e a dicembre. chissà! ... e comunque grazie per la consulenza:

PS: sarebbe da organizzare uno degli enertour nei tuoi cantieri durante klimahaus 2013, cosa ne dici? a presto

....basta farti vivo 333/7812163...così parleremo anche di Klimahaus2013

Ciao

Offline Alfredo Venturi

  • Delegato ANAB
  • Full member
  • *****
  • Post: 33
Re:cappotto interno: pannello in perlite STO o pavadentro?
« Risposta #28 il: 22 Settembre 2012, 08:18:35 »
numero registrato e invito accettato. per ogni evenienza il mio numero è 339.1550008.
ci sentiamo su in alto adige
ciao