Autore Topic: Re: progetto casa ecologica  (Letto 62957 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline sergiosono

  • Advanced member
  • ****
  • Post: 80
  • Sesso: Maschio
Re: progetto casa ecologica
« Risposta #120 il: 03 Luglio 2011, 18:23:48 »
Eccomi di nuovo!
L'avevo detto: "Il progetto non è abbandonato" e così è stato. Come molti, ho fatto di necessità virtù ed ho preso in mano "la cucchiara" e, sotto la sapiente guida di amici artigiani, ho realizzato forno e caminetto.
La foto mostra due significative fasi della realizzazione (il manufatto del forno è stato recuperato da una casa lì vicino destinata alla demolizione).
Saluti a tutti
« Ultima modifica: 03 Luglio 2011, 19:28:30 da sergiosono »

Offline sergiosono

  • Advanced member
  • ****
  • Post: 80
  • Sesso: Maschio
Re: progetto casa ecologica
« Risposta #121 il: 05 Luglio 2011, 12:12:39 »
Aggiunco, per maggiore chiarezza, che caminetto e bocca del forno saranno all'interno della costruzione di una fascia "muraria" fatta di legno e paglia intonacati e saranno coperti da una tettoia che sarà il tetto della casa.

Offline Paolo M. Callioni

  • ANABgroup
  • Hero member
  • ***
  • Post: 711
  • Sesso: Maschio
    • Paesaggio e architettura rurale
Re: progetto casa ecologica
« Risposta #122 il: 06 Luglio 2011, 08:10:15 »
Bentornato, Sergio!


l'unica cosa che non ho capito bene è come mai hai cominciato a costruire la casa partendo dal camino...

Ciao


Paolo
Paolo M. Callioni
www.paesaggio.net
Studio Agricoltura, Paesaggio e Territorio
Ubuntu 12.04LTS - Linux is better

Offline sergiosono

  • Advanced member
  • ****
  • Post: 80
  • Sesso: Maschio
Re: progetto casa ecologica
« Risposta #123 il: 06 Luglio 2011, 13:49:22 »
E' stata una scelta affatto casuale, accellerata dalla disponibilità da cogliere, di un forno, a titolo gratuito. L'opera, come la vedi, non è da considerarsi finita: va intonacata e protetta da idonea tettoia.
Se si considera che una struttura muraria a traliccio, di legno, con paglia all'interno ed intonacatura all'esterno, necessita di essere costruita in modo che sia la più ancorata e stabile possibile, bene si pone avere qualcosa di solido su cui poi  ancorare i due tronconi di parete che partiranno dai lati esterni del manufatto che sarà poi chiuso all'interno della abitazione vera e propria.
Altro motivo è che, una volta intonacato e coperto, dati i tempi non cortissimi che ci separano dal compimento totale dell'opera, la presenza in zona di un forno e di un caminetto, consentono di organizzare da subito delle gite con parenti ed amici, per la degustazione di arrosti fatti al forno o alla brace (esempio:  "su purceddu" oppure un "agnello al forno"), con vino messo in fresco nella cisterna.... magari per parlare di architettura ecocompatibile...
Salutoni
Sergio
« Ultima modifica: 22 Luglio 2011, 10:38:30 da sergiosono »